golosaria_white_text

DOMENICA 31 MARZO 2019

Una domenica Golosa nella più piccola città d’Italia!

– menù itinerante per le vie del centro storico moncalvese assaporando i tradizionali sapori della nostra città (carni di bue, agnolotti di Moncalvo, salumi nostrani e dolci tipici, prodotti a denominazione De.Co) – domenica a pranzo.

 

– rassegna dei vini più tipici del nostro territorio nella cornice di Piazza Garibaldi insieme ai produttori di vino locali

 

– Vivi la Golosaria in E-Bike!
Tracciati GPS con partenza da Moncalvo alla scoperta dell’enogastronomia locale e nei paesi aderenti alla manifestazione. Noleggia l’E-Bike oppure partecipa con la tua!
Info e prenotazioni: info@monferrato.bike o 0141917467

*** SCOPRI MAGGIORI INFORMAZIONI! ***

 

 – A spasso tra le opere del Caccia… Visite guidate alla chiesa di San Francesco, Museo parrocchiale, Sant’Antonio e Santuario Madre Teresa di Calcutta (da poco ristrutturato).
Sabato e Domenica dalle 14 alle 17.30 con partenze cadenzate ad ogni mezz’ora

 

– Passeggiata culturale nei camminamenti del castello, ai principali luoghi d’interesse di Moncalvo e al Museo civico
Sabato e Domenica

MAPPA PUNTI RISTORO

mappa

1° edizione Mostra Canina a Moncalvo

cani

Info

Pro Loco Moncalvo – cell. 388 6466361

 

 

luogo

Il Centro storico della “più piccola città d’Italia” costituito dal borgo medievale con strette viuzze, scalinate, rampe scoscese, viottoli ripidi, imponenti palazzi e botteghe artigianali, rappresenta nel suo complesso la maggiore attrattiva del visitatore e dei numerosi edifici storici presenti: Palazzo del Municipio (ex Convento di Monache Orsoline del XVII secolo su impianto preesistente), Casa detta dei Marchesi di Monferrato (decorazioni in cotto, secolo XV), Palazzo Testafochi, la Casa De Maria stupendo esempio di gotico, i resti del Castello e della Fortezza(costruzione medievale, residenza dei Marchesi del Monferrato). Tra gli edifici di carattere religioso meritano una visita la Chiesa di Sant’Antonio (secolo XVII) e la Chiesa parrocchiale di San Francesco (abside secolo XIII, facciata 1932) dove si possono ammirare numerose tele dell’insigne pittore Guglielmo Caccia detto “il Moncalvo” e quelle della figlia Orsola anch’essa pittrice, e una tela di Macrino d’Alba.

Piazza-Moncalvo